Un nuovo quartiere da 15 miliardi di Euro nasce a Londra – Ma non erano in crisi?

Battersea Power Station di Londra fa parte del tessuto cittadino da quasi un secolo. L’iconico edificio di mattoni — situato nel centro di Londra — appariva in “Help!” dei Beatles del 1965, sulla copertina di “Animals” dei Pink Floyd e nel film “Il discorso del re” del 2010.

Fino agli anni Ottanta era una centrale a carbone che riforniva di elettricità gran parte di Londra. Da allora è praticamente abbandonata.

Adesso, i suoi quasi 190.000 metri quadrati sono sottoposti a un’ampia riqualificazione nell’ambito del progetto Battersea Power Station. Stimato a 7,8 miliardi di sterline, il progetto prevede nel prossimo decennio appartamenti, hotel, terrazze, parchi e uffici.

L’iniziativa stessa è parte di un mega progetto nella zona circostante di Nine Elms stimato sui 13 miliardi di sterline (oltre 15 miliardi di euro), uno dei più cari nella storia della città. La zona, sorta a metà del 19° secolo, verrà ridisegnata nei prossimi anni per includere nuovi complessi residenziali e commerciali.

 La ristrutturazione da un miliardo di sterline della centrale, che dovrebbe essere completata nel 2021 dallo studio malese WilkinsonEyre, prevede uffici, spazi per eventi, negozi, appartamenti, ville e attici.

In qualità di principale occupante, Apple traslocherà il proprio quartier generale nell’edificio, occupando il 40% dello spazio disponibile per uffici. Sebastien Ricard, responsabile di WilkinsonEyre ha detto a Business Insider che il gruppo di Cupertino si trasferirà nei locali caldaia smantellati nel 1983. Lo spazio di 46.500 metri quadrati, distribuiti su sei piani, avrà un’estetica industriale con mattoni a vista.

Meglio essere attenti che il Roger si arrabbia qua..
Alla faccia della crisi. Non e’ che anche Pig si e’ un po’ imborghesito? :-)

Nell’area circostante la Battersea Power Station sono in costruzione anche altri edifici residenziali, negozi e uffici.

Il famoso architetto Frank Gehry ha progettato due dei complessi residenziali in costruzione, che prevedono piscine a sfioro da cui residenti e ospiti potranno ammirare il Tamigi. Ai piedi di questi edifici, lo studio di Gehry ha progettato anche una piazza pubblica e un parco che si estenderanno fino alle nuove stazioni della metropolitana e degli autobus.

Dave Twohig, direttore dello sviluppo della Battersea Power Station Development Company, ha detto a Business Insider che, con oltre 460.000 metri quadrati, l’area di costruzione del progetto della Battersea Power Station è la più grande degli ultimi trent’anni a Londra. Al momento, è stato venduto l’85% delle unità abitative del Battersea Power Station Development — dai monolocali fino alle ville di lusso su due piani.

A partire dall’anno prossimo, le imprese coinvolte costruiranno altri negozi, uffici e edifici residenziali. Gran parte dello spazio rimanente non è stato ancora progettato, ma Twohig dice che saranno coinvolti i maggiori architetti del mondo.

Di solito, a Londra la riqualificazione interessa singoli edifici, e una variazione di destinazione d’uso di un’area così estesa è rara. La costruzione delle prime tre fasi del progetto Battersea Power Station (complessi residenziali, uffici, negozi, un ristorante, il restauro della centrale e una piazza pubblica) è il più rapido sforzo in termini di cambio di destinazione nella storia di Londra, sempre secondo Twohig.

Ricard aggiunge che il processo di riprogettazione e la grande riqualificazione del Battersea Power Station “sono un po’ come riprogettare una piccola città”. E Twohig dice che nel corso degli ultimi otto anni, i proprietari dei terreni, il famoso architetto Rafael Viñoly e il sindaco hanno collaborato alla creazione di un piano generale per l’area.

Il progetto in via di esecuzione da quasi un decennio. Ultimamente la Battersea Power Station Development Company ha collaborato con l’amministrazione per prolungare una linea della metropolitana, completata nel 2010, fino all’edificio. Nel 2008, l’ambasciata USA aveva annunciato che si sarebbe trasferita in un nuovo edificio vicino alla Battersea Power Station entro il 2017.

Secondo Twohig queste due iniziative hanno contribuito a incentivare lo sviluppo dell’area. “Londra è una città bassa”, dice Twohig. La Battersea Power Station “domina la skyline. E attirerà le persone”.

Fonte: businessinsider.it

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: