Seminario a Torino sui migliori investimenti per l’anno 2014

Eugenio Benetazzo, noto economista controcorrente, organizza a Torino un seminario sulle migliori modalità di investimento per l’anno in corso.

Il seminario finanziario Come e dove investire nel 2014 si svolgerà durante l’intera giornata di Sabato 22 Febbraio 2014 a Torino presso il Grand Hotel Sitea in Via Carlo Alberto in prossimità della Stazione di Porta Nuova.

Gli argomenti saranno:

OBBIETTIVI DIDATTICI

La sessione di formazione ed informazione finanziaria si predilige di consentire al piccolo risparmiatore privo di esperienza e conoscenza finanziaria di apprendere le notizie e le strategie utili per realizzare ed ottenere una composizione di portafoglio, il più possibile eterogenea tra azioni, obbligazioni, fondi ed etf puntando su una diversificazione tanto settoriale quanto geografica.
Il seminario è rivolto prevalentemente a persone che vogliono apprendere strategie di investimento “fuori dal coro” per rendere il proprio portafoglio di assets il più possibile immune da contagio e rischio finanziario, potendo conoscere anche nuove prospettive e strumenti di investimento alternativi a quelli propagandati dagli operatori del risparmio gestito (solitamente promotori finanziari o sportellisti di banca).

PERCORSO FORMATIVO

Durante lo svolgimento del seminario verrà analizzato il quadro macroeconomico che sta caratterizzando gli ultimi trimestri con le recenti problematiche legate al clima di incertezza che sta contraddistinguendo il mercato azionario ed obbligazionario, soprattutto a fronte della crisi del debito sovrano europeo, delle vicende che hanno caratterizzato l’economia cipriota e del rischio di prelievo sui depositi oltte che di patrimoniale.

Verranno esaminati i principali strumenti di investimento diretto, come ad esempio gli ETF e i fondi comuni di investimento con dinamiche di approccio market neutral oltre alle metodologie di selezione dei prodotti più performanti su cui puntare per i successivi semestri.

Lo scopo principe del seminario è individuare un’asset allocation in grado di essere il più possibile correlata negativamente con l’andamento dei mercati, sia azionari quanto obbligazionari, qualora il quadro economico dovesse notevolmente peggiorare. Significativa importanza rivestiranno infine le analisi macro delle nuove aree emergenti assieme agli outlook sulle materie prime più strategiche.

Per maggiori informazioni visitate il sito http://www.eugeniobenetazzo.com.