Satoshi Nakamoto nominato per il Premio Nobel per l’economia

Il noto Professore di Economia dell’Universita’ della California, Bhagwan Chowdhry, ha postato su Twitter la sua proposta per assegnare a Satoshi Nakamoto, l’inventore del Bitcoin, il Nobel 2016 per l’economia.  Il Premio Nobel per l’economia è stato istituito dalla banca centrale della Svezia, Sveriges Riksbank, in memoria del fondatore del Premio Nobel Alfred Nobel. Anche se il premio non e’ ufficialmente un premio Nobel, l’Accademia Reale Svedese delle Scienze lo assegna a fianco dei premi ufficiali, secondo gli stessi principi, dal 1969.

Il processo di scelta del Nobel per il premio 2016 è iniziata nel mese di settembre, quando i moduli di candidatura confidenziali sono stati inviati a circa 3.000 persone selezionate, tra cui docenti di università di tutto il mondo. La Nomination è solo su invito, e secondo il professor Chowdhry, questa è stata la prima volta che il Comitato lo ha invitato a farlo.

Il processo di selezione inizia presto nella stagione, devono ancora tenere la cerimonia di premiazione per il vincitore 2015 del. Il termine per la presentazione di nomina è tipicamente nel mese di gennaio, con la cerimonia di premiazione che segue nel mese di dicembre, così la comunità bitcoin dovranno aspettare un anno prima di sapere se il loro fondatore segreta ha vinto il premio.

Il professor Chowdhry ha spiegato le ragioni della sua decisione in modo molto dettagliato, anche se ha ammesso che nessuno sa veramente chi Satoshi Nakamoto è esattamente né come contattarlo.

Il Professore è consapevole che la sua scelta è non convenzionale, a differenza dei soliti noti Paul Romer alla New York University, Università di Chicago Doug diamante, o del MIT Steve Ross, per il loro lavoro influente negli anni 1970 e ’80. Tuttavia, una volta ha iniziato a pensare a idee che “hanno un’influenza negativa”, Chowdhry afferma che il nome dell’inventore del Bitcoin “balzò in piedi nella mia coscienza e non sono stato in grado di farlo fuori della mia mente da allora.”

“Non solo cambierà il contributo di Satoshi Nakamoto il nostro modo di pensare ai soldi, è probabile che sconvolgere il ruolo delle banche centrali svolgono nella conduzione della politica monetaria, distruggere alto costo dei servizi di trasferimento di denaro come Western Union, eliminare la tassa transazioni 2-4% imposto dagli intermediari come Visa, Mastercard e Paypal, eliminare i servizi in termini di tempo e costosa notarili e di deposito a garanzia e infatti trasformare il paesaggio di contratti legali completamente. ”

Questo apprezzamento per gli ideali sociali che promuove Bitcoin è nulla di nuovo al professor Chowdhry. Nel 2010, ha avviato una campagna chiamata Accesso finanziaria alla nascita (FAB), un’innovazione sociale ed economico cercando di portare l’accesso finanziario formale ai poveri del mondo.

Il programma FAB mira a creare un conto bancario elettronico, con un saldo di US $ 100, per ogni bambino nato nel mondo. I bambini saranno tenuti a mantenere i $ 100 nel proprio conto fino a 16 anni, momento in cui il capitale e gli interessi potrebbero essere sufficiente per avviare una piccola impresa, o pagare per l’istruzione superiore.

Prima professor Chowdhry nominato Nakamoto, aveva già espresso la sua opinione che Bitcoin può aiutare FAB. “Dare un #Bitcoin di ogni bambino al momento della nascita”, ha dichiarato su Twitter.

Chowdhry è stato costantemente tweeting circa la moneta digitale durante lo scorso anno, insieme con la scrittura di articoli che sia la grandine attributi di Bitcoin e chiamati per alleviare regolamenti volti a esso.

“Quando abbiamo scoraggiare l’innovazione e la proliferazione di alternative digitali convenienti, sicure, e costo zero al denaro per paura di riciclaggio di denaro e la criminalità connessa, stiamo continuando a disenfranchise quasi 3 miliardi di persone povere nel mondo che potrebbero trarre beneficio il più dalla inclusione finanziaria che il denaro digitale attrito e pagamenti generano per loro. ”

Tuttavia, vi sono alcuni nella comunità Bitcoin che trovare a vincere il premio Nobel per l’Economia di meno di una realizzazione di Chowdhry.

Questo premio particolare, ha detrattori dovuto in non piccola parte al loro estremamente bassa opinione di Paul Krugman, che ha vinto il premio nel 2008. Krugman è l’editorialista del New York Times famoso per la previsione che “l’impatto di internet sull’economia potrebbe crescere non più grande del facsimile”, perché “la gente non hanno nulla da dirsi.”

Tra questi economisti keynesiani le proposte di programmi di rilievo economico sono gemme come “fingendo un attacco alieno per fissare l’economia” e il conio di una moneta da trilioni di dollari per pagare i debiti con, affermando che “si può fare nulla di male a tutti.”

Forse non è troppo tardi per salvare il buon nome dei premi. Storicamente, vincitori proveniva da ambienti diversi e le mentalità. Se Satoshi Nakamoto dovesse vincere, avrebbe unirà John F. Nash Jr., Milton Friedman, e uno dei padri fondatori di economia austriaca, Friedrich August von Hayek.

Il modello economico Bitcoin, con una limitata, offerta di moneta prevedibile, sul modello della estrazione di metalli preziosi, è fortemente influenzato dalla scuola economica austriaca. Per quanto questi ultimi anni hanno dimostrato un pendente costante verso progressivi, Nobel keynesiane di mentalità, una nuova generazione di giudici, tra cui Chowdhry, può effettuare le selezioni più vario.

 

Articolo ripreso e tradotto da bravenewcoin.com/news/seven-years-after-satoshi-nakamoto-invented-bitcoin-the-reclusive-founder-has-finally-been-recognized-on-the-world-stage-being-nominated-for-the-2016-nobel-prize-for-economics-sciences-for-his-disruptive-invention

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger