Quanto oro ci vuole per comperare un chilo di pane?

Un articolo provocatorio che riprendiamo dal blog di Attilio Folliero che nel frattempo e’ stato completamente cancellato, non sappiamo i motivi. Lo riproduciamo perche’ fornisce una chiara visione su cosa e’ esattamente l’oro e cosa rappresenta veramente in termine di valore.

Un anno fa avevi 10.000 euro ed hai comprato 10 monete Carlo Alberto da 100 lire d’oro (una oncia d’oro), perchè appunto l’oro stava a 1.000 euro l’oncia. Oggi, esattamente un anno dopo, con quelle 10 monete da una oncia ognuna decidi di comprare euro. Sai quanti euro ti danno? 20.000 (ripeto: ho arrotondato; oggi non sono ancora 20.000 euro ma 18.000 dollari; pero’ tra qualche mese saranno 20.000 euro).

Un anno fa avevo 10.000 euro e compravo 5.000 chili di pane (a 2 euro al kg); amesso che il pane sia arrivato a 4 euro, con i miei 20.000 euro di oggi compro sempre 5.000 chili; invece se mi fossi tenuto in banca i miei 10.000 euro oggi comprerei 2.500 chili di pane e qualche briciola per gli interessi maturati.

Il valore falso non è quello del pane o dell’oro, ma del dollaro e dell’euro. Se la moneta fosse stata ancorata all’oro come era fino al 1971 sarebbero differenti le cose… oggi le monete non sono ancorate a niente, ma alla parola dei rappresentati di uno stato (un Draghi, un Monti, un berlusconi, un Prodi, un Velroni, un Bersani…) i quali affermano che una certa banconota di carta vale 100 euro, ad esempio (quando la carta su cui è stampata la banconota vale solamente qualche centesimo di euro). Io a un Draghi, a un Monti, a un Berlusconi, a un prodi … non ci credo! Tu sei libero di credergli o meno, caro Tiziano.

Il debito USA (per il dollaro) aumenta; impossibile trovare prestiti, quindi gli usa stampano soldi per pagare i debiti. A parte che arriva il momento che nessuno vorra piu’ i suoi dollari, ma arriva anche il momento che con tanti dollari stampati si scatena l’inflazione, come successo ad esempio in Germania negli anni 20; nella repubblica di Weimar dove un chilo di pane costava 2 miliardi di marchi! Lo stesso succederà in USA: un chilo di pane costerà 2 miliardi di dollari (continuando di questo passo, cioè in pratica con un governo USA che incassa 3.000 miliardi all’anno e spende 4.500!). Se poi credi alle cavolate che sparano i media anche italiani sull’accordo … tagli da 1.000 miliardi in dieci anni, ossia 100 all’anno… Hanno ridotto il deficit? Si ma da -1.500 a -1.400 all’anno. Grande riduzione! Non credere alle cavolate che dicono i TG di stato.

Sei libero di lasciare i tuoi dollari/euro in un conto, in banca o alla posta. Pero’ il giorno che il pane costerà 2 miliardi di dollari/Euro (per fare un esempio che resti impresso), coi tuoi 10.000 euro sul conto (a cui magari daranno un interesse del 100%) non ti serviranno per comprare neppure una briuciola del pane.

L’oro è una bolla? Non credo, per una semplice ragione: è un prodotto molto, ma molto scarso; tutto l’oro esistente al mondo, estratto durante tutta la storia umana, probabilmente entra nell’edificio in cui vivi tu. Ossia tutto l’oro del mondo, esistente e probabilmente ancora da estrarre, puo’ entrare tranquillamente in uno spazio di pochi metri: 20 metri di altezza per x 20 di largo x 20 metri di spessore. Tutto l’oro del mondo entrerebbe in un edificio alto 7/8 piani, con superifice di 400mq; tradotto in numeri piu’ semplici: in media, ad ogni persona esistente sulla terra, oggi 7 miliardi, tocca attorno a 35 grammi a testa. Se si pensa che una parte importante di questo oro (80%/85%) non è disponibile per il mercato, si capisce quanto sia scarso. Se poi si aggiunge che i cinesi in un solo hanno hanno raddoppiato l’acquisto di oro per investimento … altro che speculazione e bolla. Sai quanto hanno comprato i cinesi? Sono passati da 0,2 grammi di oro a testa a 0,5 grammi a testa. L’oro è un bene raro.

Ovviamente gli italiani non leggono questo sito, ma si limitano – purtoppo per loro – a guardare Minzolini e Tg, al massimo leggono corriere, repubblica e cose del genere, per cui … non terranno conto di quello che sto per dire. Ma se tutti gli italiani decidessero di cautelarsi acquistando un marenco a testa (6,45 grammi) al mese sai dove arriverebbe il prezzo dell’oro, dato che non c’e’ tanto oro sulla terra da soddisfare tale domana?!

Se vuoi tenere dollari/euro in banca fallo pure; sei libero… Nel sito Rischio calcolato ho letto l’articolo di una persona saggia che acquista ogni mese una due monete d’oro (sterline) e le mette in cassaforte o cassetta di sicurezza. Invece della sterlina possono essere i carlo alberto da 100 lire, un pachano, un bolivar, un marenco da 20 euro (6.451 grammi)… Questa mi sembra una scelta saggia!

Con una moneta d’oro qualche chilo di pane potrai sempre comprarlo, anche se fossimo di frornte ad una bolla… il dollaro e altre monete  molto presto non serviranno a comprare neppure un chilo.

Importante: l’articolo volutamente riporta i dati alla fine di luglio 2011. Luglio pero’, anche se era ieri o qualche ora fa, in termini di oro e svalutazione delle monete è lontanissimo! In questo momento l’oro ha superato i 1810 dollari, ossia quasi 200 dollari fa.

A fine luglio 2011 se avevi 1.600 dollari compravi 30 grammi d’oro e 800 chili di pane (ponendo a 2); oggi, dieci giorni dopo hai ancora 1.600 dollari, compri sempre 800 chili di pane, ma solo 25 grammi d’oro; se cambiavi i dollari in oro dieci giorni fa, oggi compreresti 900 chili di pane. Pero’ ricordati che fra poco con tante banconote stampate per pagare i debiti arriva l’inflazione; dollaro e euro mi sa che varranno meno della carta igienica usata. Non credo ci siano collezionisti di carta igienica usata. Io non ne conosco! Collezionisti di monete d’oro ci saranno sempre

Una persona saggia i soldi (almeno in parte) li ritirerebbe dalla banca, dalla posta, da dove ce li ha e acquisterebbe qualche sterlina, marenco, carlo alberto, bolivar. Insomma monete d’oro.

Pubblicato in Oro

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger