Pauroso crollo della Borsa Italiana in chiusura

Chiusura in forte calo per la Borsa Italian, che continua a soffrire per le tensioni legate al debito di alcuni paesi dell’area euro.

Non aiuta l’andamento negativo di Wall Street, sulla quale pesa il dato negativo sulla spesa per consumi, che ha registrato il primo calo in due anni. La maglia nera va ancora a Milano, affondata dalle forti vendite sul comparto bancario. In chiusura di seduta l’indice Ftse Mib ha perso il 2,53% a 17.272,79 punti.

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger