Nuove regole per i criteri di investimento dei fondi pensione

logo-assogestioniIl recepimento nell’ordinamento italiano della normativa europea relativa all’attività e alla supervisione dei fondi pensione, l’evoluzione dei mercati finanziari e della relativa regolamentazione hanno reso necessaria una revisione del decreto ministeriale 703/96, che contiene le norme sui criteri e i limiti di investimento e sulla gestione dei conflitti di interessi per i fondi pensione. Una modifica attesa da tempo e che potrebbe vedere finalmente la luce nel mese di luglio 2014.

Le novità introdotte saranno molte, e tra tutte si ricordano quelle relative ai criteri di investimento che conferiranno ai fondi pensione maggiore flessibilità gestionale, in particolare superando l’attuale impostazione basata sull’individuazione di limiti quantitativi, a favore di un approccio qualitativo agli investimenti che, invece, dovrà rispettare criteri di adeguata professionalità, conoscenza e gestione dei rischi inerenti agli investimenti.

Quelle contenute nel nuovo 703 sono solo alcune delle novità che stanno interessando il mondo della previdenza complementare, un settore che vedrà presto importanti innovazioni anche per altri operatori attivi nel settore della previdenza integrativa.

L’evento organizzato da Assogestioni, e che si svolgerà nella mattinata dell’8 luglio a Milano, sarà l’occasione per avere una visione completa dei cambiamenti che stanno interessando il settore della previdenza integrativa a livello europeo e nazionale, sia per quanto concerne le regole di investimento e di governance, sia con riferimento al ruolo che i fondi pensione e gli altri operatori nel settore delle pensioni integrative sono chiamati a svolgere nel sistema economico del nostro Paese.

L’incontro vedrà la presenza e il contributo di autorevoli rappresentanti delle istituzioni, delle Autorità di vigilanza e degli operatori di mercato, anche internazionali, con i quali saranno approfondite e analizzate tutte le novità sia da un punto di vista civilistico sia fiscale. Ulteriori dettagli su orario, luogo e relatori dell’evento saranno resi disponibili nei prossimi giorni nella sezione Eventi del sito Assogestioni.

 

Per maggiori informazioni visitate il sito assogestioni.it