Mariano Belinky responsabile di Banco Santander per Bitcoin e la Tecnologia Blockchain ci racconta dove vuole investire

Mariano Belinky conosce nolto bene il mondo del Fintech e delle tecnologie innovative. Intatti è il managing partner di Santander InnoVentures, fondo di capitale di rischio Fintech della banca spagnola con cento milioni di dollari in dotazione che è stato lanciato lo scorso luglio per aiutare Santander a sfruttare l’ondata di start-up innovative Fintech che sono sorte negli ultimi anni.

Il fondo ha fatto solo 5 investimenti (quando ci siamo incontrati Belinky indossava una maglietta nera che aveva solo la parola ‘no’ su di esso). Gli investimenti coprono un latgo spettro, a partire da una delle zone preferite di Belinky , la tecnologia blockchain (Ripple) ai pagamenti (iZettle). Belinky questa settimana ha annunciato una sfida per trovare le migliori start-up che utilizzano tecnologie di contabilità distribuita come la Blockchain nei servizi finanziari.

Di seguito il resto dell’intervista di mister Belinky (ndr: da noi tradotta sommariamente, come sempre vi invitiamo a leggere l’originale seguendo il link in calce all’articolo):

BI ha incontrato Belinky per scoprire quello che trova caldo nel Fintech in questo momento, come vede blockchain e distribuito la tecnologia registro in evoluzione, ciò che cerca in una società, e se pensa che siamo in una bolla tecnologica. Scopri i punti salienti a cura della nostra chiacchierata sotto.

Business Insider: Cosa ti eccita nel mercato Fintech in questo momento?

Mariano Belinky: C’è così tanto hype al momento circa blockchain ma la curva è andato così in fretta. [Il blockchain è il software che sta alla base blockchain, utilizzando una rete aperta distribuita per sostituire un intermediario di fiducia nelle transazioni utilizzando il controllo e la fiducia della folla invece].

Siamo passati da questo periodo l’anno scorso in cui la gente non sarebbe nemmeno parlarne [il blockchain] e fu Bitcoin, ad una accettazione da parte delle istituzioni che la tecnologia di base guarda bene ed è incredibilmente potente.

Da allora in poi abbiamo visto praticamente ogni banca che annuncia qualcosa intorno blockchain, alcuni dei quali investire. R3 è nata. Se mi chiedete, penso che la tecnologia attuale è probabilmente 3 a 5 anni fuori. Stiamo andando a continuare ad investire intorno a questo spazio per tutto il tempo? No, abbiamo bisogno di ampliare lo spazio.

BI: Quindi è Ripple la tua scommessa sul blockchain?

MB: Tenete a mente, InnoVentures è principalmente un fondo strategico. Non c’è cosa come, “Questa è la nostra scommessa”. Questo è più un’opportunità per sviluppare una tecnologia primaria che riteniamo sarà fondamentale per i clienti e la banca. La mia sensazione è che stiamo andando per iniziare a vedere grandi blocchi da costruzione e componenti più piccoli che poi avremo bisogno pure.

Stiamo iniziando a vedere alcuni grandi blocchi iniziali – abbiamo meno di una dozzina di contendenti per questo. Come si va utilizzare caso per caso d’uso c’è anche meno – i pagamenti, il concorrente è Ripple [sede a San Francisco Ripple utilizza la tecnologia distribuita libro mastro, un’altra parola per blockchain, per i pagamenti tradizionali]. Se abbiamo intenzione di risolvere i titoli statunitensi, sarei guardando un diverso insieme di candidati.

Parliamo di circa i pagamenti per un secondo. Se assumiamo che il grande blocco di costruzione per noi è Ripple, poi ci sono altri blocchi che devono entrare ad esempio come possiamo creare il gateway, come possiamo verificare alcuni aspetti dell’identità, compliance, monitoraggio e reporting per il regolatore. Ci sono una serie di cose che devono venire a posto prima di dire, ehi, noi siamo pronti.

Stiamo vedendo davvero buone aziende saltare in quello spazio. Penso che è dove questa spinta ci porterà – a partire di concentrarsi sui blocchi più piccoli. Forse per le applicazioni che la banca vede come una priorità, potremmo finire investire in altri blocchi di grandi dimensioni. Non credo che ci sia un vincitore prende tutto situazione tipo. Penso che vedremo gruppi di banche che lavorano su specifici casi d’uso con un fornitore leader di tecnologia.

Si tratta di un lungo modo per dire: non credo che abbiamo finito con investimenti contabilità distribuiti, ma penso che sarà una combinazione di altri casi d’uso da un lato ei blocchi più piccoli che ci aiuterà a costruire quello che vogliamo di costruire per i nostri clienti.

BI: Kabbage, un altro dei vostri investimenti, è un altro client di fronte a investimenti in uno spazio diverso, ci sono più investimenti come quello che stai guardando?

MB: Nei nostri mercati verticali di investimento, direi 4 di loro il nostro cliente di fronte. Facciamo pagamenti – Ripple, iZettle, MyCheck. Prestito – Kabbage. Nel grande dati ci si concentra di più sui giochi tecnologici, end to end attaccare un problema.

Non sto investendo in un [intelligenza artificiale] azienda IA ​​solo perché è freddo o incredibilmente avanzata. Che finisce accadendo la maggior parte del tempo con queste società è che prendere tutti i dati, non hanno un sacco di esperienza settore, e finiscono per dare un sacco di lead o opportunità client che, se non avete una buona azione orientata programma, non si può davvero eseguire su.

Ricordate Glengarry Glen Ross [un film del 1992 su New York venditori immobiliari] quando egli consegnerà la pila di contatti? Il mio senso con alcune delle grandi aziende di dati è che è proprio in questo modo molto cool di generare pile di contatti. Avete bisogno di un modo per arrivare realmente al cliente.

Ci sono aziende che in realtà parlano di impegno del cliente e, tra l’altro, lo facciamo con apprendimento automatico. In realtà risolvono alla fine cosa alla fine. Sono molto più potente. All’interno di AI, cerchiamo di concentrarsi sulle idee e le aziende che sono molto cliente si concentra. Per la ricchezza di consulenza, è la stessa cosa. [Siamo] molto cliente concentrata con le cose come roboadvisory, offrendo questo tipo di servizio per i gruppi che normalmente non ottenerlo.

BI: ho incontrato roboadvisory ma non l’ho guardato in profondità – cosa sta succedendo lì?

MB: Fino a qualche anno fa, si doveva essere un cliente di una certa dimensione per ottenere il tipo di opportunità di investimento che Miglioramento o Wealthfront presente per voi in questi giorni [questi tipi di aziende offrono piani automatizzati consulenza sugli investimenti e di investimento, piuttosto che tradizionale gestione del denaro basata su client]. E ‘una parola che è abusato, ma penso che sia democratizzando investimento.

Penso al tasso che alcuni dei grandi giocatori sono sempre nello spazio, come l’acquisto di BlackRock FutureAdvisors non molto tempo fa, questi saranno puntate del tavolo. Tutti coloro che gestisce i soldi in un certo segmento offrirà questo tipo di servizio.

La domanda è: saranno le società che offrono questo tipo di servizio rimanere stand alone o semplicemente essere acquisito dalle grandi banche. Questo è qualcosa che non ho capito.

BI: Sei in una posizione interessante come sei un fondo strategico e hai detto prima che non sei così concentrato su uscite. Pensi che siamo in una bolla tecnologica?

MB: Non so se siamo in una bolla. Ho visto abbastanza argomenti convincenti su entrambi i lati del tema. Stiamo assistendo valutazioni molto schiumoso, c’è un sacco di soldi andando in società a tutti i livelli. Si tratta di una fornitura, problema domanda – se c’è capitale ci, le valutazioni saliranno.

La domanda è, è sostenibile? Ecco perché non mi piace parlare di unicorni come un gioco fine. La nostra visione è che devi costruire una società sostenibile. La maggior parte dei servizi finanziari non sono 2 giochi all’anno o 5 giochi all’anno. Se siete alla ricerca di una rapida uscita, questo non è lo spazio. Se stai cercando di costruire una società nel corso del tempo, allora hai un colpo.

Ho trovato interessante eccellente che First Data appena andato per la sua IPO. Stavo guardando la storia, è stato creato da banche circa, ciò che, 40 anni fa? Ed è un unicorno! Probabilmente la più antica unicorno nel settore dei servizi finanziari.

Guardate Visa – Visa è stato creato nel 1950 a destra, da parte delle banche. Anche in questo caso, probabilmente una delle più grandi società di Fintech si può pensare fuori. Swift è un altro esempio. Questo è il tipo di valore sostenibile che noi, come le banche guardiamo. Non siamo nel gioco di perseguire unicorni e di entrare in unicorni e IPOing.

BI: In termini di società che stai vedendo, sono i modelli di business buono?

MB: E ‘un po’ di tutto, a destra. In prestito si hanno persone molto intelligenti che fanno cose molto intelligenti. Io adoro Kabbage e il loro approccio alla gestione del rischio e di origination.

[Ma] ci sono un sacco di approcci di copia e incolla in cui si sentono le cose come, ho intenzione di utilizzare lo stesso modello di attaccare 7 diversi paesi. Se si spende un po ‘di tempo a rischio ci si rende conto che non è una cosa intelligente da fare. Cerchiamo di concentrarci su quelle dove si vede il gioco lungo e hanno un senso che stanno facendo la cosa giusta.

BI: Quindi stai mai scoraggiare se un’azienda entra e dice ‘abbiamo intenzione di essere in crescita del 50% all’anno per i prossimi 5 anni’?

MB: In alcuni casi è possibile, giusto? In quanto tempo ha fatto di Apple Pay passare da 0 a 100? C’è sicuramente un’accelerazione. Quel bastone da hockey della crescita appare sempre di più come un bastone. Qualcuno è in grado di catturare 7 milioni di clienti in una settimana e non so come lo fanno.

Possono sostenere che il tasso? Probabilmente no. Ma se tu vieni da me e dire che vuole crescere del 50% l’anno per i prossimi 5 anni e il numero a dare un senso – perché no? Vuole crescere a quel tasso per sempre? Ovviamente no.

iZettle Lite readeriZettleInnoVentures carta di barbiere è un investitore in svedese iZettle, il che rende i lettori di schede per le piccole imprese che si collegano per smartphone.

BI: Kabbage e Ripple sono negli Stati Uniti, iZettle si trova in Svezia. Di quel 820 che hai guardato, qual è la distribuzione geografica?

MB: Direi c’è più l’assunzione di rischi e le idee più fresche provenienti dagli Stati Uniti, ma è una distribuzione. Se si guarda al nostro portafoglio, abbiamo 3 società statunitensi, 1 società svedese e 1 società israeliana. Non sarei sorpreso se nel corso del tempo ci muoviamo verso il 40% degli Stati Uniti, il 60% resto del mondo.

Ma penso che stiamo andando a per un po ‘ancora vedere il maggior numero di idee-assunzione di rischi in uscita degli Stati. Ha a che fare con la cultura, disponibilità di capitali, talento – c’è un certo numero di fattori.

BI: Hai dei interesse in Asia?

MB: Chiediamo 3 domande quando investiamo: questo aiuterà i nostri clienti; possiamo effettivamente aiutare questa azienda; e può Santander realmente imparare qualcosa nel processo.

Il nostro mandato è globale, siamo in grado di investire ovunque. Ma io sono in grado di aiutare una società fuori a Singapore? Io non ho una banca lì, non ho una presenza lì, non ho clienti che li può portare. E ‘molto più difficile.

Posso aiutare una società qui o in Spagna o in LatAm? Assolutamente. Quella proposta di valore reciproco è molto più chiara nelle aree geografiche in cui siamo presenti. Forse l’unico luogo guardiamo a dove non abbiamo una presenza è Israele a causa del pool di talenti, la qualità dell’esecuzione, e il fatto che le aziende ci sono pronti ad andare globale.

BI: Pagamenti aziendali sono stati enormi, il prestito è stato grande, quest’anno è tutto il blockchain – qual è la prossima grande cosa?

MB: Io posso dire cose di cui sono entusiasta. Penso che stiamo andando a vedere molto di più uscire dal spazio di prestito – 2.0 si può chiamare. Nuovi prodotti, nuovi modi di servire segmenti. Passando da B2C [business to consumer] al B2B [business to business]. I clienti più grandi.

Sono eccitato per la prossima ondata di ciò che verrà in cima alla blockchain base – contratti intelligenti, rispetto blockchain, monitoraggio blockchain.

Guardate dove i giocatori di dati come Google e Facebook sono rispetto a ciò che la banca sa di te – il divario è enorme. Penso che ci sarà una prossima ondata di non big data, ma i dati intelligenti. Conoscere di più sui clienti utilizzando dati di grandi dimensioni. Se si guarda in cui i giocatori di dati come Google e Facebook sono rispetto a ciò che la banca sa di te – il divario è enorme. C’è una grande opportunità lì per meglio comprendere e prevedere le esigenze del cliente.

Neobanks stanno facendo le onde. Tutto da Fidor, che è una banca a servizio completo, a Moven, che è più di un front-end incentrata sulla salute finanziaria, che è una zona che è solo andando a esplodere. Solo nel Regno Unito, abbiamo 5 a 10 nuove banche in attesa di portare in linea.

Muoio dalla voglia di vedere cosa loro proposta di valore è. Molti di questi ragazzi stanno già creando un sacco di attenzione e non hanno nemmeno ancora lanciato. Questo è un settore in cui il Regno Unito è più avanti degli Stati Uniti.

BI: La mia sensazione è che otterranno i primi ad adottare e poi lottano per andare oltre questo, e giocatori affermati come Santander copieranno le loro migliori caratteristiche.

MB: C’è una premessa di base che sono d’accordo con voi – proprio l’esperienza degli utenti non ti dà il fattore 10x che Peter Thiel parla.

Dove Penso che un sacco di queste banche non riescono a ottenere una trazione è che molti di loro sono offerte singole prodotto. Hanno la carta prepagata con un bel app in cima, ma poi quando voglio il prodotto di risparmio o il mutuo o il prestito auto … nessuno di guardare tutte le mie esigenze.

Penso che ci sia una straordinaria opportunità per le banche di lavorare con questi ragazzi. E ‘vero che potremmo copiare un pezzo di questo, ma se nessuno ha avuto successo in questo è perché questi ragazzi hanno qualcosa che le banche non lo fanno. E ‘sicuramente un settore in cui le cose interessanti potrebbe accadere.

BI: Hai gli investimenti in fila?

MB: Abbiamo una manciata di cose che stiamo guardando, alcuni potrebbero chiudere entro la fine dell’anno. Abbiamo un buon passo, un buon inizio. Abbiamo fatto 5 investimenti su 6 o 7 mesi.

Probabilmente stiamo andando a iniziare a concentrarsi il modello su come possiamo aiutare le società in portafoglio prima di andare pazzo e fare un altro 10. Naturalmente continueremo a farlo [l’investimento], ma abbiamo intenzione di spendere molto più tempo con i clienti di portafoglio.

BI: C’è qualcosa che può dire di investimenti che stai guardando ora – che tipo di aree sono in?

MB: Sono tutta la mappa che ho appena descritto – lo spazio blockchain, di credito, c’è un sacco di roba in grandi dati, frammenti di pezzi in cose come l’assicurazione, la conformità. E ‘davvero tutto finito. Come si ottiene un po ‘di più il riconoscimento, l’ampiezza e la possibilità e l’assunzione di rischi di cose che stiamo vedendo è davvero in aumento. Stiamo vedendo un sacco di cose interessanti.

BI: Quanto del $ 100,000,000 hai lasciato?

MB: Abbiamo distribuito circa un terzo finora.

BI: Com’è strutturato il fondo?

MB: Siamo una società controllata di Santander, completamente di proprietà. Abbiamo un impegno da parte della banca per $ 100 milioni. Noi non dobbiamo spendere tutto. Penso che l’aspettativa è, una volta che siamo vicini a spendere tutto saranno una discussione dal fatto che questo è un modello di successo e vogliamo andare avanti. La mia speranza è che trasformiamo in un campo sempre verde – si ottiene una distribuzione ogni anno o ogni due anni.

BI: sono la gestione contento di come sta andando finora?

MB: Penso che sia abbastanza positivo, penso che la gente è felice. Gestione sono entusiasti.

Qualcosa nostro presidente ha fatto davvero bene è infondo questa idea che siamo una banca sfidante. Vogliamo essere una top 3 banca in ogni geografia ci troviamo e in quelli non siamo che dobbiamo prendere quel sfidante mentalità. C’è un sacco di appetito a fare le cose con il fondo – di lavorare con le aziende, per trovare nuove opportunità sono davvero sfidare il vecchio modo di fare le cose.

 

Testo originale al seguente indirizzo:

http://uk.businessinsider.com/interview-santander-innoventures-managing-partner-mariano-belinky-2015-11

 

 

I commenti sono chiusi.