Le valutazioni di Borsa si muovono come dice Giovanardi

Nel caso ve la foste persa, ripubblichiamo pari pari questa spassosa notizia presa da Repubblica.

Come ben sapete noi qui pensiamo che molte quotazioni di Borsa siano irrealistiche, ma non certo per i motivi che dice Giovanardi :-))))

Giovanardi: “Troppa cocaina fra i trader
facciamo i test anti droga a Piazza Affari”

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio chiede a Consob e Borsa Italiana di organizzare controlli tra gli operatori: “Ci sono studi seri che mettono in relazione il crack di Wall Street con l’uso di stupefacenti”

Altro che crash test. Per uscire dal tunnel della crisi finanziaria occorre che prima gli operatori di Borsa escano da quello della droga. Non nuovo a provocazioni in questo campo, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Carlo Giovanardi va in cerca di facile pubblicità prendendo di mira i trader di Piazza Affari. E proponendo alla Consob e a Borsa Italiana di organizzare test antidroga per i trader e per tutti coloro che operano sui mercati.

Detta così sembra una battuta che ricicla vecchi luoghi comuni e qualche verità. Invece, no: Giovanardi è serissimo. Intervenendo alla trasmissione web KlausCondicio, l’ex politico Udc poi passato con Berlusconi fa citazioni colte per giustificare la sua proposta: “Non possiamo non tener conto di denunce di luminari autorevoli sul forte consumo di cocaina fra i trader di Borsa, il nostro intento è intervenire prima di evitare che si pianga dopo a causa dei danni provocati dalla droga. I test sono assolutamente accetabili: dubito che un risparmiatore voglia affidare i suoi soldi a un trader drogato o alcolizzato”.

Non pago, Giovanardi aggiunge così l’uso di stupefacenti alle cause della crisi finanziaria degli ultimi tre anni: “Ci sono pubblicazioni che collegano il crack di New Yorkall’abuso di droga. Allarmi che non si possono ignorare. La droga non sarà la causa delle oscillazioni di Borsa, ma sicuramanete è una concausa”. Chissà se ne terranno conto i prossimi report degli analisti finanziari.