La vittoria a Startup Weekend Verona 2015 arride ad idee coraggiose e innovative

Startup_Weekend_Verona_tutti_i_vincitoriTre startup che conosceremo in futuro vincono la competizione veronese dedicata al turismo. A tutti e tre i team, la possibilità di accedere alle selezioni di H-Farm per partecipare all’H-Camp.

Strolling, Travel Exchange e Journy sono le tre idee di impresa che salgono sul podio, rispettivamente al primo, secondo e terzo posto, dell’ultima edizione dello Startup Weekend Verona. Durante la maratona imprenditoriale organizzata da Event-Lab, dal 20 al 22 febbraio, sono emerse 8 proposte di startup che si sono sviluppate nel corso del fine settimana grazie anche all’aiuto di alcuni mentor, protagonisti della scena digitale italiana come Salvatore Aranzulla e Marialba Pandolfini, Ceo di TouranGo.it.

Nel pomeriggio di domenica, gli 8 team costituiti intorno alle potenziali nuove imprese hanno presentato la loro idea ad una giuria di esperti e possibili investitori. Filo conduttore di ogni proposta, il turismo, ambito scelto per il primo Startup Weekend veronese a tema. Per le tre squadre vincenti, l’accesso diretto all’ultima fase di selezione di H-Farm per partecipare a H-Camp, più altri premi messi in palio da alcuni sponsor dell’evento, tra cui tre mesi di consulenza offerti da Wish Days, biglietti gratuiti per il TedxVerona e una borsa di studio integrale per il percorso Mad2.eu.

Tutti i vincitori e le menzioni speciali

Strolling, dall’inglese «passeggiare rilassati» è il nome della nuova startup che si è aggiudicata la competizione: l’idea consiste nel fruire di un quartiere o di una zona sconosciuta di una città, scegliendo un itinerario da percorrere, o un locale da provare, attraverso una App che raccoglie informazioni inserite da altri utenti su quel particolare luogo.

Secondo posto per Travel Exchange: un portale per l’incontro tra domanda e offerta di prenotazioni cancellate o annullate all’ultimo momento: «Il nostro servizio, rivolto sia a privati che ad operatori di settore», chiarisce il team leader Edoardo Caldari, «consiste nel rivendere la prenotazione saltata, assicurando al nuovo viaggiatore il cambio nome negli alberghi e nei biglietti aerei o del treno, dando la possibilità, a chi non è partito, di recuperare parte della spesa». Travel Exchange ha ottenuto anche la menzione speciale come idea di Startup più inerente al tema turistico, aggiudicandosi anche la possibilità di presentare il proprio progetto a Milano a Travel Massive per StartMiUp. Sono invece mappe fisiche le protagoniste dell’idea arrivata terza: Journy è un dispositivo che permette al turista di scaricare una mappe personalizzata e arricchita di informazioni sulla città scelte dallo stesso turista.

Veri investitori hanno premiato le idee e le seguiranno in futuro

«Per selezionare le idee migliori ci siamo basati su tre parametri – spiega Enrico Pandian, founder di Supermercato24 e giurato dell’evento – business model, prodotto e, infine, design, cioè come è stata realizzata la presentazione, dal logo alle slide: più questa è efficace più significa che i ragazzi hanno chiaro l’obiettivo che vogliono raggiungere». «Abbiamo scelto proposte che, più delle altre, risolvessero problemi, escludendo da subito chi ha presentato soluzioni poco tecnologiche», aggiunge la professoressa Marta Ugolini, docente di Management all’Università di Verona, anche lei membro della giuria composta, tra gli altri, dall’angel investitor Francesco Mantegazzini, da Cristina Pozzi e Andrea Dusi di Wish Days e Valter Carturo di Custodi di Successo. «Mi auguro che questa tre giorni sia servita a tutti e 65 i partecipanti di questa edizione – è intervenuto a conclusione dell’intenso weekend Simone Sanatagata, di Event-Lab – anche a chi è stato escluso dalla competizione: la cosa importante non è l’idea ma il team. Il fallimento fa parte del gioco, perché senza capire dove si ha sbagliare non si può andare avanti».

Articolo ripreso dal Blog di StartUp Italia.

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger