La Merkel scarica l’eurozona ai suoi problemi e questo costringerà più di un paese al default

Cari lettori,

non so avete gia’ letto questa dichiarazione della Merkel di oggi, ma imparatela per bene a memoria, perche’ e’ una condanna al default per la Grecia, la Spagna, l’Italia probabilmente anche qualcun altro.

La cancelliera tedesca Angela Merkel rifiuta un ruolo attivo della Banca centrale europea (Bce) nella risoluzione della crisi del debito. Lo ha confermato stamani in una conferenza stampa il portavoce di Merkel, Steffen Seibert. ”Le attuali regole per la Bce sono valide”, ha detto Seibert. Il compito principale dell’Eurotwer rimane quello di garantire la stabilita’ dei prezzi e della moneta. ”Gli Stati devono ridurre i loro debiti – ha aggiunto – Questa è la strada più difficile, ma necessaria e inevitabile”

Non sappiamo cosa ne pensate, ma questa e’ una condanna inequivocabile e, anche se i mercati oggi non ne risentono e anzi sembrano in vena di farci lo scherzone paventato ieri, prima o poi i problemi diventeranno molto, ma molto grossi.

Occhi aperti e a stasera per il commento sulla giornata di borsa e sulla chiusura dei mercati USA.

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger