La Blockchain e’ la prossima grande rivoluzione lo dice ABN AMRO grande banca olandese

Arian Van Os, il responsabile per l’Innovazione di ABN AMRO, ci guida attraverso gli investimenti fatti dal colosso bancario olandese per inserire la tecnologia Blockchain nella loro struttura. Seguitelo e stupitevi.

Cari lettori, proseguiamo nell’abitudine di tradurre in anteprima articoli apparsi in lingua inglesi sui principali siti del mondo. Ecco di seguito l’articolo del dott. Van OS. Come sempre, in calce trovate il link all’articolo originale e come al solito vi consigliamo di leggere anche quello.

Venite a conoscere la Blockchain

Internet è una rete basata sull’informazione. Ha cambiato il nostro modo di interagire, il modo in cui facciamo la spesa, e sì, il nostro modo di banca. Ci permette di archiviare e condividere le informazioni in modi che non erano mai possibile prima. Per la maggior parte, i cambiamenti sono venuti incrementale – come la tecnologia si è evoluta, abbiamo sviluppato con esso. Il Blockchain, tuttavia, non sarà un cambiamento incrementale. Sarà un cambiamento di paradigma completo.

Il Blockchain è una rete basata sul valore. Si tratta di una piattaforma di complicati algoritmi che memorizza e trasferisce valore – da criptovaluta alla proprietà agli accordi contrattuali – in modo sicuro, trasparente e affidabile – senza la necessità di interventi di terzi. Mentre Internet Banking ci ha causato a spostare il nostro modo di interagire con i clienti, la tecnologia Blockchain potrebbe rendere il nostro modello di business obsoleto.

Un nuovo livello di sicurezza

Tra i suoi numerosi vantaggi, la tecnologia Blockchain offre un livello di sicurezza senza precedenti. Una singola relazione transazionale può essere costituito da centinaia di “nodi” – punti di dati contenenti informazioni sulle transazioni. Ogni nodo mantiene una copia identica di un libro mastro un’operazione condivisa – il cosiddetto ‘unica fonte di verità’. Come transazioni avvengono, i nodi comunicano tra loro per verificare che la transazione è valida. Se i libri non corrispondono, la transazione viene rifiutata. In questo modo, le transazioni di ogni genere possono essere gestiti in modo trasparente e sicuro, senza la necessità di un terzo di fiducia.

Collegare e proteggere

Il Blockchain può essere alloggiato in centinaia di server, in tutto il mondo. Che elimina virtualmente il singolo punto di errore: se un server viene violato, gli altri nodi riconosceranno l’intrusione e di bloccare il tentativo di hacking. I più nodi aggiunti Blockchain, la maggiore sicurezza della transazione ha.

Uno dei “gemme nascoste” della tecnologia Blockchain si presenta sotto forma di contratti intelligenti. Attraverso script specifici del Blockchain, tutte le condizioni di qualsiasi accordo contrattuale possono essere memorizzati, verificate e fissati all’interno del sistema. In questo modo, gli utenti possono programmare le condizioni precise in base alle quali un contratto può essere eseguita, attenuando così i rischi e aumentare la fiducia per tutti gli stakeholder.

Ripensare tutto

E ‘chiaro a vedere che Blockchain ha il potenziale di trasformare il mondo finanziario a testa in giù. Trusted terzi esistono per ridurre i rischi e garantire il buon esito delle operazioni. Quando qualcuno trasferisce fondi sul tuo conto, le informazioni sulla transazione arriva prima i fondi effettivamente fanno. Le banche colmano il divario tra. Nel Blockchain, informazione e valore saranno trasferiti simultaneamente. Così rischio è mitigato automaticamente, e una rete di fiducia sostituisce la terza parte fidata. Il tutto a una frazione del costo.

Ma non è solo le banche che hanno bisogno di cambiare la loro prospettiva e prepararsi per un nuovo ruolo. Il Blockchain avrà implicazioni per assicuratori, agenti immobiliari, notai – praticamente ogni terzo di fiducia in ogni tipo di transazione. Le possibilità sono quasi infinite. Da valuta agli scambi per i contratti. Dalla proprietà alla gestione delle identità a prova di proprietà. Da programmi di fidelizzazione per le elezioni.

Reinventare noi stessi

Allora, che cosa possiamo fare? Come ci fermiamo di diventare obsoleto? La risposta è abbastanza semplice. Apprendiamo. Noi esploriamo. Indaghiamo. Ci apriamo a cambiare, e abbracciamo tutte le possibilità che si trovano in serbo per il nostro futuro. Noi non solo bisogno di cambiare il modo di fare business, ma il tipo di attività che facciamo.

E, come folle come può sembrare, ora è il momento di usare la nostra immaginazione. Di riesaminare ogni processo, sistema, procedure e tipo di contratto possiamo pensare, e vedere come Blockchain può essere applicato per renderlo migliore. Più veloce. Safer. Dobbiamo essere disposti a cambiare i nostri ruoli, le nostre competenze e le nostre conoscenze al fine di adattarsi a questa ‘next big thing’ e per trarre il massimo vantaggio da questa tecnologia.

Arrivarci

La tecnologia Blockchain è là fuori, testato, provato e operativo. Tuttavia, il contesto in cui opera Blockchain è ancora abbastanza immaturo. Se confrontiamo questo momento ai primi giorni di Internet, siamo in ‘poco prima di Netscape arrivato’ momento. Quindi questo è il momento in cui dobbiamo imparare il più possibile, sperimentare tutte le possibilità, costruire reti costituite da istituzioni finanziarie, FinTechs, start-up e esperti di software. Noi, ABN AMRO, dobbiamo essere aperti a ridefinire il nostro posto nel settore finanziario. Dopo tutto, il mondo digitale viene ridefinito come si parla.

 

Per l’articolo originale: https://www.abnamro.com/en/newsroom/blogs/the-next-big-thing.html

 

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger