La banca centrale del Belgio ha prestato metà del suo oro

Come da dichiarazione del Vice Governatore Francoise Masai, la Banca Centrale del Belgio ha prestato il 41 per cento delle sue riserve fisiche in oro, pari a 216 tonnellate, a aziende commerciali allo stratosferico tasso dello 0,3 per cento annuo per l’anno 2010.

Il tutto, tra l’altro, probabilmente per consentire a queste aziende di avere effettivamente la disponibilità materiale obbligatoria (fondi di investimento, banche metalli, ecc.).

Siamo proprio sicuri che, se servisse, ritorneranno al legittimo proprietario? Se si sviluppasse una vera e propria corsa all’accumulazione fisica, e non su carta, del metallo pregiato c’e’ di che dubitarne!

Pubblicato su Oro

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger