L’Italia dell’eccellenza nel settore finanziario trionfa al premio Le Fonti

migliori-societa-finanziarie-al-premio-le-fontiResponsabilità sociale, trasparenza, attenzione al cliente e all’ambiente sono i criteri-guida che hanno portato alla vittoria imprese, banche, assicurazioni e studi legali nella IV edizione del Premio Internazionale Le Fonti® 2014, svoltosi a Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana, con il patrocinio di Provincia di Milano, Regione Lombardia e della Commissione Europea.

Oltre 1000 partecipanti e 80 società presenti alla manifestazione italiana di premiazione per antonomasia.

MIGLIORI ISTITUTI FINANZIARI E DI CONSULENZA

Nel campo finanziario, il gruppo Generali è tornato a fare incetta di riconoscimenti, dopo la già ottima prova della precedente edizione, con le assicurazioni D.A.S. e Genertel e con Banca Generali, premiata sia per la Corporate Social Responsibility sia come Migliore Banca.

Intesa Sanpaolo Private Banking ha conquistato il titolo di Migliore Private Insurance e di Migliore Private Banking, mentre a Deutsche Bank è andato il trofeo come Migliore Banca nel Wealth Management.

Nel settore Banche Online, Youbanking di Banco Popolare bissa il trionfo dello scorso anno, aggiudicandosi ben due premi: Migliore Banca Online tout court e Migliore Banca Online per la Multicanalità.

Nel comparto Asset Management, regina della serata è stata Pioneer Investments eletta Migliore Società di Risparmio Gestito ed Eccellenza nell’Asset Management per i Fondi Equity Europa Small Cap. BNP Paribas Investment Partners si conferma per il terzo anno consecutivo leader nel risparmio gestito per la clientela istituzionale, mentre ad Aletti Gestielle è andata la palma di Eccellenza nell’Asset Management per la sostenibilità.

Sul fronte dei finanziamenti a imprese e professionisti si sono distinte Société Générale Equipment Finance Italia (Eccellenza nel Leasing), mentre nel Factoring ha confermato la propria egemonia Unicredit Factoring per il secondo anno di fila a cui si è aggiunta MedioFactoring – del Gruppo Intesa Sanpaolo – per i Volumi Intermediati.

Tra le altre società finanziarie e di consulenza, a Unione Fiduciaria è andata la palma di Migliore Fiduciaria,Italpreziosi ha mantenuto il titolo di Eccellenza nel Trading di Metalli Preziosi, Cooperfin l’Eccellenza nelle Soluzioni Finanziarie Prestiti su Pegno, mentre KT & Partners si è rivelato il Miglior Advisor Boutique d’Eccellenza e Drooms Best European Virtual Data Room Provider. Una menzione speciale è andata adAdvance Advisor per la Strutturazione del primo Litigation Fund in Europa.

MIGLIORI ASSICURAZIONI

Nel comparto assicurativo numerose le riconferme rispetto allo scorso anno: dalle due partecipate del Gruppo Generali, D.A.S. (Eccellenza nelle Assicurazioni settore Tutela Legale) e Genertel (Eccellenza nelle Assicurazioni Online) fino a Trust Risk Group nel Brokeraggio Assicurativo Wholesale, Chiara Assicurazioni nella Bancassicurazione Ramo Danni, MSA Multi Serass nella Gestione Sinistri in Outsourcing e Coface nella Assicurazione dei Crediti a cui si sono aggiunte le new entry Arag (Eccellenza nelle Assicurazioni settore Tutela Giudiziaria per le Imprese) e Afi Esca Italia (Eccellenza nelle Assicurazioni settore Credit Protection).

IMPRESE D’ECCELLENZA

Formazione ed eco-sostenibilità sono state le parole-chiave nella premiazione delle imprese.

Formazienda trionfa per il terzo anno di seguito come Migliore Fondo Interprofessionale e per l’Innovazione e le Buone Prassi portate avanti nel suo settore; Language Academy si aggiudica il titolo di Impresa d’Eccellenza nella Formazione Linguistica mentre Business Strategies come Eccellenza nella Consulenza per l’Internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese.

Automotive e Aviation l’hanno fatta da padroni insieme all’alimentazione sostenibile e biologica.

HTT Centro Affilatura è stata eletta Impresa d’Eccellenza nelle Tecnologie Aerospaziali, Leasys Eccellenza nei Servizi Automotive Noleggio a lungo termine, mentre Alphabet Italia del Gruppo BMW è stata decretata regina nella Mobilità Elettrica.

Agronomia ha ottenuto il premio come Eccellenza Alimentare e Sostenibile mentre Ki Group è stata eletta Migliore Impresa nel settore Distribuzione Prodotti Biologici (entrambe sono società quotate all’Aim).Primavista si è confermata Eccellenza nei Servizi Medici e Yves Rocher si è affermata per la terza volta leader nella Cosmetica Vegetale.

MIGLIORI STUDI LEGALI E PROFESSIONALI

Lo scettro di Migliore Studio Legale è andato anche quest’anno a Bonelli Erede Pappalardo, seguito daChiomenti (che si è aggiudicato anche il titolo di Migliore Studio Legale Italiano in un mercato strategico come quello cinese) e Pirola Pennuto Zei.

Il titolo di Migliore Professionista in assoluto è stato conquistato dalla penalista Giovanna Corrias Lucentedell’omonimo studio e da Angelo Bonissoni di CBA Studio Legale e Tributario cui è andato anche il riconoscimento nel settore Fiscalità Internazionale.

Tra gli studi internazionali, Deloitte SLA ha ottenuto il riconoscimento come Migliore Studio Legale nel settore Energy, mentre Feshfields  Bruckhaus Deringer si è confermato Migliore Studio Legale nelle Operazioni Straordinarie.

A Macchi di Cellere Gangemi è andato il premio quale Migliore Studio Legale nel settore Contenzioso mentre allo Studio Legale e Tributario Loconte & Partners quello come Migliore Studio Legale per la Fiscalità Nazionale, settore che ha visto Luigi Belluzzo di Belluzzo & Partners ottenere il titolo di Migliore Professionista. A livello di fiscalità internazionale il Migliore Professionista è risultato Piergiorgio Valente diValente Associati GEB Partners, trionfatore di questo riconoscimento anche nell’edizione globale del Premio Le Fonti, gli IAIR AWARDS®.

Nell’area Labour si sono affermati lo Studio Legale Persiani per il Contenzioso Diritto del Lavoro, e loStudio Legale Associato Quorum per le Relazioni Industriali, mentre a Fava & Associati è andato il titolo di Migliore Studio Legale nel settore Diritto del Lavoro in assoluto e a Rosario Salonia quello di Migliore Professionista Diritto del Lavoro (seguito da Roberto Pessi e Giorgio Albé).

Carnà & Partners ha conquistato nuovamente il riconoscimento come Migliore Studio Professionale nel settore Compliance & Risk Management, mentre lo Studio Giebelmann & Salvoni nel settore Rapporti Italia Germania. A Grimaldi Studio Legale di Genova è andato il premio nel settore Shipping.

Tra le boutique d’eccellenza si sono imposti: lo Studio Legale Menichetti (Diritto del Lavoro), lo Studio Legale Giuseppe Franco Ferrari (Diritto Amministrativo), Ceccon & Associati (Proprietà Intellettuale),Vasapolli & Associati (Fiscalità) e lo Studio Legale Rubini (Contenzioso). Il titolo di Migliore Professionista è stato attribuito ad Alessandro De Rosa di Spadafora De Rosa Studio Legale e Tributario.

Tra i penalisti hanno trionfato lo Studio Legale Bana (Migliore Studio Legale settore Diritto Penale) eGiuseppe Iannaccone dell’omonimo studio quale Migliore Professionista Diritto Penale seguito daFrancesco Arata e da Sergio Spagnolo.

Nelle diverse aree di expertise hanno ottenuto la vittoria: nel diritto penale ambientale lo Studio Legale Associato Santa Maria – Valsecchi – Vizzardi e Dario Bolognesi dell’omonimo studio come Migliore Professionista; nel penale finanziario Alleva & Associati e Giorgio Perroni di Perroni & Associati come Migliore Professionista; nel contenzioso penale Avv. Massimo Krogh Studio Legale Associato e Giuseppe Fornari dello Studio Legale Orlando e Fornari come Migliore Professionista; infine nel penale societario loStudio Legale Diodà e Francesco Isolabella di Lodovico Isolabella Studio Legale quale Migliore Professionista.

Cinque le menzioni speciali per Brugnoletti & Associati (Diritto Amministrativo), Rossi Rossi & Partners(Banking & Finance), Roberto Pisano (White Collar Crime) Milex (Alternative Dispute Resolution) e C-LEX(Innovazione).

Tra i finalisti ricordiamo lo Studio Simone, lo Studio Porcaro Commercialisti & Avvocati, lo Studio Tolio Giuseppe e Lucibello & Associati.

«Siamo felici di dare prestigio e riconoscenza all’ottimo lavoro delle eccellenze italiane in vari campi e della continuità che le grandi imprese e gli studi negli anni dimostrano – ha dichiarato Guido Giommi, Presidente di Editrice Le Fonti –. Il prossimo appuntamento sarà il 10 ottobre, sempre a Palazzo Mezzanotte, per gli IAIR EUROPEAN AWARDS con i top player del Vecchio Continente cui seguirà l’edizione Middle East, il 20 novembre, a Dubai e poi ancora Hong Kong, New York, il Brasile e Singapore».

 

Articolo ripreso dal sito finanzaediritto.it – autore: redazione