Il dollaro USA continua a non volere cedere il passo commento giornata di borsa del 5 dicembre 2011

Cari lettori,

come avrete intuito dal titolo l’andamento della Borsa ieri ci ha un po’ stancato. Arrivera’ anche Natale e il nuovo Anno cosi’ che sara’ permesso (forse) ai listini di scendere un po’. Altrimenti continuiamo cosi’ che tutti i lunedi’ in apertura si fa un bel salto e poi i rimanenti giorni della settimana vengono spesi a tornare indietro.

Un po’ frustrante per chi come noi non e’ convinto delle attuali quotazioni e si aspetta un significativo crollo, diciamolo chiaramente.

Fortunatamente ci viene in soccorso il Dollaro USA, il quale, di questo infognamento orgiastico da mercato toro, se ne frega altamente e continua a tenere le sue posizioni. Ieri ha giusto ritracciato sulla resistenza a 1.3455 (da manuale) e nei mercati elettronici della notte adesso e’ quotato a 1.3377 in forte rialzo. Se continua cosi’ oggi i mercati non avranno una buona giornata.

Noi cosa facciamo in tutto cio’? Non tocchiamo nessuna poszione.

Long Uranio e Gas Naturale, che non stanno andando da nessuna parte ma la pazienza e’ la virtu’ dei Santi e pure dei trader.

Short Mercato immobiliare Usa e triplo short l’indice Standard and Poor’s, come da nostro tema operativo (per il quale vi rimandiamo all’homepage per il nostro grafico principale). Ieri in significativo calo, ma noi siamo convinti delle nostre posizioni.

Non molto altro da aggiungere per oggi, commenteremo in serata come sara’ andata la giornata. Occhio alla situazione sempre piu’ esplosiva in Medio Oriente, per la cronaca. Continuate a seguire i mercati con noi.

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger