Il crollo della borsa e’ solo incominciato

Cari lettori, con la notevole rottura al ribasso di oggi non ci sono piu’ obiezioni.

Si va dritti a quota 1025 dell’indice Standard and Poor’s, senza alcun dubbio. E se appena appena succede qualche casino extra tra Grecia, Italia, Francia e Inghilterra, beh, si va anche a quota 925 senza tanti problemi. E c’e’ sempre quota 550 che aleggia nei nostri pensieri, anche se forse dovremo aspettare un altro annetto per quella.

Il nostro target per la correzione dell’oro: 1550 dollari all’oncia. Per l’argento: 26 dollari/oncia. Non vi diciamo nemmeno quelli successivi perche’ ci appaiono al momento leggermente fantozziani, ma mai dire mai.

Prendete diligentemente nota e state tranquilli che nei prossimi giorni ci sara’ da tenere i nervi saldi.