Il Bitcoin e’ una valuta punk e pure rock’n roll che cambiera’ il mondo nei prossimi dieci anni

Il Bitcoin non è musica jazz, scrive Andreas Antonopoulos, imprenditore, autore ed  uno dei massimi esperti di criptovalute. Il Bitcoin è una valuta punk rock, impossibile da definire!

Proseguiamo nella pubblicazione di traduzioni di articoli di livello internazionale con questo stupendo articolo di Andreas M. Antonopoulos, uno dei massimi esperti mondiali del fenomeno Bitcoin. Potete trovare l’originale (cosa che noi incoraggiamo sempre) seguendo il link a fondo pagina. E ora senza indugi ecco qui di seguito il resto dell’articolo.

Ciò significa che non si può controllare, centralizzare, ruotare gli elementi dirompenti in qualcosa di appetibile per una camera comitato esecutivo … o rinominarlo ‘blockchain’ per renderlo più appetibile per l’adozione di massa.

“Bitcoin non è solo un cambiamento marginale trascurabile, non è una rete di pagamenti. Bitcoin è una delle trasformazioni più fondamentali sulla base di denaro”, ha detto.

Allora perché è ancora così frainteso? Antonopoulos ha detto al pubblico a WIRED Denaro 2015 parte della ragione è che le sue implicazioni stanno cambiando tutto il tempo. Il suo 300 pagine libro ‘Mastering Bitcoin’ deve essere aggiornato ogni tre mesi per evitare di diventare totalmente obsoleto, ha detto.

«Vuoi rottura, qui si va: rottura radicale … Bitcoin non è smooth jazz, Bitcoin è punk rock: accordo con esso.” Parlando nella ‘Beyond Bitcoin – liberare il potenziale del blockchain’ sessione, al fianco di Peter Smith da Blockchain e Brian Forde del MIT Media Lab, Antonopoulos ha detto che la maggior parte delle persone non capiscono nemmeno i soldi, per non parlare della sua prossima evoluzione.

“Abbiamo visto quattro grandi trasformazioni in forma di fondo di soldi”, ha spiegato Antonopoulos. Essi sono il passaggio ai metalli di precisione, il passaggio a carta moneta e, nel 2008, la creazione di Bitcoin. “E ‘la forma più astratta di soldi che abbiamo mai creato,” ha detto. “E ‘la forma meno fisica di denaro nella storia.” Il denaro, non valuta; la distinzione è cruciale.

“Bitcoin non è una moneta”, ha detto. Si tratta di un “modello network-centric per la registrazione della proprietà e la fiducia”. Bitcoin è la “internet del denaro e la valuta è solo il primo atto”.

“Cambia molti degli aspetti fondamentali del denaro”, ha detto Antonopoulos. “L’esperienza di tentare di spiegare le variazioni Bitcoin nel tempo […] la tendenza attuale è quella di cercare di rendere più accettabile Bitcoin e mercantile, di imbiancare la moneta in un più vago tecnologia ‘dirompente’ e ri-marca esso. Ma questo non funzionerà, nel suo nucleo, Bitcoin è “aperto, decentrata […] completamente senza confini”.

La ragione principale Bitcoin sarà dirompente su una scala finora sconosciuto, è che si risolve il problema numero uno nel credito al consumo; furto d’identità. Nel settore bancario tradizionale dati personali vengono raccolti in ogni fase di una transazione e “nessuno può proteggere tali informazioni”. Neanche il governo degli Stati Uniti in grado di proteggere le informazioni, ha detto. “L’unico modo per proteggere le informazioni personali, non è quello di raccogliere esso.” Bitcoin non fare affidamento su tali informazioni per creare la fiducia, e quindi ha un vantaggio fondamentale.

«Vuoi rottura, qui si va: rottura radicale […] Bitcoin non è smooth jazz, Bitcoin è punk rock:. Trattare con esso è dirompente e il motivo è dirompente è per questo che è così difficile da digerire .. . Se non si può ingoiare quella pillola, vi è una startup là fuori che sta andando a prendere che l’innovazione e disturbare il settore “.

Se leggete solo la stampa finanziaria, si potrebbe supporre l’unico modo per ‘master’ Bitcoin è quello di tornare indietro nel tempo a 29 Novembre 2013 quando ha colpito un prezzo record di tutti i tempi di 1.242 dollari (£ 808), e vendere. Che la volatilità è irrilevante, ha detto Antonopoulos, quando si tratta del futuro a lungo termine di Bitcoin. “Una cosa che fa è Bitcoin si rifiuta di morire”, ha detto. “Non c’è un centro, non c’è nulla da cooptare, non c’è nulla da timbrare-down”. La più grande opportunità può essere ciò che significa per i sei miliardi di persone in tutto il mondo per i quali i tradizionali meccanismi di banking non sono disponibili.

“Bitcoin offre la possibilità di presentare bancario per caratterizzare i telefoni via SMS”, ha detto. Ci sono più persone che hanno accesso a telefoni caratteristica che hanno accesso ad acqua pulita. “Bitcoin in grado di fornire servizi di cottura non dal bancario il non-contati, ma per de-banking tutti noi. Bitcoin possono farlo sia sotto il titolo di punta Bitcoin o qualsiasi altro nome che si desidera gesso su per renderlo più appetibile.”

La lezione per i partecipanti a WIRED Denaro 2015 – che comprendeva investitori, banche e bancari start-up – è evidente, dice. “Di fronte a massiccia distruzione strategica di tale portata ci sono due posti per essere: si può essere Blockbuster o si può essere Netflix.”

E ‘anche importante non concentrarsi sul’ Blockchain ‘su Bitcoin. “Il Blockchain sé è la tecnologia noioso … è Quicken, solo lento e distribuito”, ha detto. “Se si pensa che il risultato finale di questo è che tutti saranno in grado di eseguire il servizio clienti al proprio smartphone, vi state perdendo il punto”, ha detto. Nel giro di dieci anni, un adolescente sarà in grado di eseguire un intero banco sul proprio smartphone, utilizzando Bitcoin. Nel momento in cui sarebbero in grado di aprire un conto in banca che sarebbe altrettanto propensi ad acquistare un apparecchio fax come aprire un conto in banca.

Ciò che Bitcoin non può fare – almeno non ancora – è di risolvere le crisi-headline afferrare come quella che colpisce l’economia greca.

“La Grecia non è pronto per Bitcoin Bitcoin e non è pronto per la Grecia”, ha detto Antonopoulos editore WIRED David Rowan.

Il problema è la liquidità, e “il problema non è risolto per valute di commutazione”. Cosa Bitcoin può fare è fornire un rifugio sicuro per il risparmio – almeno rispetto alle banche. “Bitcoin è di persone che hanno un rifugio sicuro fuori dei sistemi di controllo di valuta corrente,” ha detto. E ‘anche non nazionale, che annuncia un momento in cui i governi perdono ogni controllo di soldi. “Un giorno, forse, in dieci anni, vedremo massicci disagi da questo”, ha detto.

 

Articoo liberamente tradotto dal magazine Wired – http://www.wired.co.uk/news/archive/2015-07/08/mastering-bitcoin-andreas-m-antonopoulous-wired-money-2015

Siamo un team interdisclipinare di alcuni professionisti che credono nella Consulenza Finanziaria Indipendente. Onesta' e trasparenza al servizio di chi li ricerca. Siamo esperti di Bitcoin, Blockchain e Criptovalute e seguiamo con grande attenzione i trend che definiranno quali saranno gli investimenti vincenti nei prossimi anni.