Il baratto questo sconosciuto scopriamo assieme come funziona

Cari lettori, certo tutti sapete come funziona il baratto, una pratica di tempi antichi, ma sapete che esiste una larga parte dell’economia che e’ ancora basata sullo scambio delle merci proprio come nell’antichità? Scopriamola assieme.

 

Come funziona il baratto tra aziende?

Nel baratto tra privati non c’e’ valore (espresso) e uno scambio senza moneta viene considerato sostanzialmente equivalente fra le parti, senza ricorrere esplicitamente a un’unita’ misura di valore monetario dei beni stessi. Nel baratto aziendale (o, come si usa spesso, barter), si riesce a quantificare il valore della merce equivalente alla moneta del paese in questione,  “euro” se parliamo per esempio di Italia.

E’ un circuito gestito e regolato da un mediatore, in cui molteplici imprese ad esso associate, comprano beni e servizi disponibili nel circuito assumendo un debito (che non produce interessi) nei confronti del mediatore che compenseranno successivamente con la vendita di beni e servizi propri.

I costi della piattaforma dipendono da societa’ a societa’, costi entrata, costi per transazioni, costi annui di associazione alla rete.

Puoi quindi vendere il tuo prodotto, il tuo servizio, le tue capacità, i tuoi beni all’interno della rete di aziende presenti nel circuito. Accumuli un credito che puoi spendere comprando ciò che serve a te o alla tua attività tra i prodotti disponibili, direttamente presso i negozi, aziende convenzionate.

Volete scoprire con noi i vantaggi del baratto per migliorare la liquidità della vostra azienda? Contattateci  direttamente a: contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandateci un messaggio attraverso la nostra pagina Facebook.

In alcuni casi può veramente funzionare, sul serio

Uno strumento contro la crisi

In particolari situazioni di crisi economica grave, di fronte a fenomeni di iperinflazione permette alle aziende di mantenere i livelli produttivi abbattendo l’esposizione finanziaria immediata.

Insomma e’ un sistema di vendita all’interno di un circuito di aderenti, uno strumento per sopravvivere alla crisi di liquidità, alla stretta del credito, ai ritardi nei pagamenti, al calo delle vendite e dei fatturati, per dare un nuovo impulso alle vendite offrendo un’opportunità esclusiva, che già negli U.S.A. rappresenta una realtà consolidata e di successo con una Moneta Complementare che misura il valore dei beni e servizi scambiati nel circuito.

Barter vantaggi per imprese

La collaborazione e la fiducia tra gli aderenti ai circuiti di baratto è diretta ad aiutarsi reciprocamente per il perseguimento di fini sociali aziendali del gruppo.

L’acquisto puo’ essere fatto in un tempo successivo. Questo meccanismo consente la fluida circolazione degli scambi nel circuito e la scadenza di crediti e debiti è la garanzia dell’equilibrio del mercato del circuito.

Alcuni vantaggi per le imprese che aderiscono a questi network di scambio:

  • creare una nuova rete di clienti e fornitori espandendo il proprio mercato, business.
  • capacita’ elevata di rotazione del magazzino, liberando il magazzino da prodotti eventualmente invenduti che possono servire ad altri
  • ridurre sprechi e risorse di lavoro
  • la vendita non e’ una vendita diretta ONE to ONE ma TUTTI VERSO TUTTI, in questo caso il tuo credito puo’ essere utilizzato per acquistare servizi o beni di disponibili in quel momento; esempio pratico per farti capire: una carta prepagata con dei crediti che puoi spendere all’interno di una struttura per qualsiasi tua necessita’ e si ricarica se gli altri acquistano da te nel circuito
  • aderire ad un network barter può aiutare l’internazionalizzazione dell’impresa allestendo la tua vetrina aziendale (pubblicita’) che si traduce in nuovi contatti

Tutto interessante ma ci sono dei rischi?

Pochi rischi e limiti del Barter ma ci sono:

  • indebitamento produttivo
  • non onorare impegni presi
  • corretta gestione dei propri crediti: il loro valore deve essere «sostenibile»

Le operazioni sono ugualmente soggette a disciplina fiscale italiana, iva e fatturazione, tasse con gli stessi obblighi di fatturazione citando pero’ una dicitura apposita in fase di emissione documento fiscale.

Esempio di successo di baratto a livello europeo e’ il caso di Wir Bank, società cooperativa svizzera, nata nel 1934 e tuttora in attività, che dopo la crisi del 1929 affiancò al barter business l’attività di banca.

Fonte: Consiglio We. Per informazioni

 

Siamo un team interdisclipinare di alcuni professionisti che credono nella Consulenza Finanziaria Indipendente. Onesta' e trasparenza al servizio di chi li ricerca. Siamo esperti di Bitcoin, Blockchain e Criptovalute e seguiamo con grande attenzione i trend che definiranno quali saranno gli investimenti vincenti nei prossimi anni.