I Nobel per l’Economia 2011

Il Comitato dei Nobel ha deciso di attribuire il premio agli economisti Sargent e Sims per i loro studi su causa ed effetto in macroeconomia. Grazie al loro lavoro, sono stati sviluppati nuovi metodi e sistemi per capire come il prodotto interno lordo (PIL) e l’inflazione possano essere influenzati da una variazione nei tassi di interesse o nei tagli alle imposte, per esempio. Sargent e Sims hanno fornito gli strumenti per rispondere a molte questioni legate ai rapporti tra politica economica e diverse variabili macroeconomiche come gli investimenti, l’occupazione, l’inflazione e il PIL.

Tra politica ed economia c’è naturalmente uno stretto rapporto, con la prima che influenza la seconda e viceversa. In questo gioco di forze si inserisce un elemento comune: le aspettative sul futuro. Le aspettative nel settore privato sul futuro dell’attività economica e della politica, per esempio, influenzano le decisioni sugli stipendi, sugli investimenti e sul risparmio. Allo stesso tempo, le politiche economiche vengono influenzate dalle aspettative legate allo sviluppo nel settore privato.

Il sistema messo a punto da Sargent e Sims consente di identificare i diversi rapporti di forza e le loro cause, spiegando anche il peso che assumono le diverse aspettative. In pratica, con il loro sistema possiamo verificare gli effetti di politiche economiche non previste o di netti cambiamenti nella gestione della politica economica.

Thomas Sargent è nato nel 1943 a Pasadena (California) ed è ora docente presso la New York University. Ha dimostrato come alcune caratteristiche della macroeconomia possano essere utilizzate per analizzare i cambiamenti duraturi in politica economica. Questo sistema può essere utilizzato per studiare le relazioni macroeconomiche quando le aspettative tendono ad adattasi allo sviluppo dell’economia.

Christopher Sims è nato a Washington nel 1942 ed è ora docente presso la Princeton University. Ha lavorato al modello VAR (Vector Autoregression) per verificare come l’economia sia influenzata dai cambiamenti temporanei in politica economica o da altri fattori. Sims, insieme con altri ricercatori, ha applicato questo metodo per esaminare per esempio gli effetti dovuti all’aumento dei tassi d’interesse da parte di una banca centrale.

Articolo ripreso da ilpost.it

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger