L’ex ministro delle finanze Saccomanni ha dichiarato che il Bitcoin potrebbe stabilizzare le transazioni internazionali

saccomanni-finanze-bitcoinIn un convegno svoltosi a Torino, l’ex ministro dell’Economia, oggi direttore generale onorario di Bankitalia, come Fabrizio Saccomanni si è sbilanciato sostenendo come la ricerca di una maggiore stabilità monetaria internazionale possa passare anche attraverso quel mondo in crescita esponenziale e per molti versi ancora oscuro delle reti di pagamento innovative come i Bitcoin.

“Ho avuto molto di parlare con diverse persone dell’ambito hi tech e sono molto disposti a collaborare per ridurre i rischi, ma dicono anche che queste cripto valute possono diventare un mezzo di pagamento molto efficiente che potrebbe essere utilizzato internazionalmente”. Si parla del modello Bitcoin e delle sue tante versioni.

In Africa il sistema di pagamento M-Pesa, attraverso la telefonia mobile, si e’ diffuso rapidamente e ampiamente e oggi copre anche altri paesi come Afghanistan, Europa orientale, India.

Settori in cui c’e’ il rischio di infiltrazioni della criminalità organizzata, di riciclaggio di denaro, ma secondo Saccomanni, una via comunque da esplorare: “Non dovremo trascurare la possibilità per via dei rischi che possiamo intravedere”, ha dichiarato l’ex ministro.

 

Testo ripreso dal sito newmoney.it

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger