Ennesima giornata inutile in Borsa commento di lunedi’ 14 novembre 2011

Cari lettori,

un’altra giornata che nulla significa in Borsa. Certo, si sono registrati dei bei cali in tutti gli indici, ma nulla di veramente significativo. Il dollaro USA si e’ ben rafforzato e continua a mantenere una certa forza nei confronti dell’Euro.

L’indice Standard and Poor’s continua a mantenersi nel triangolo simmetrico che abbiamo mostrato nei giorni scorsi e fintanto che sta in questo intervallo non c’e’ da aspettarsi nulla di particolare.

Per rompere il triangolo simmetrico questo indice deve chiudere almeno due giorni consecutivi sotto quota 1225, altrimenti il rally di Natale puo’ ancora arrivare e spazzare via tutti i ribassisti come noi.

Dal nostro punto di vista la giornata e’ stata positiva, tutti gli short hanno chiuso in territorio positivo e noi rimaniamo stabili nelle nostre posizioni.

Siamo sempre short gli indici USA e Europei, l’argento e il mercato immobiliare. Sempre long Uranio, seppure con grande pazienza perche’ i titoli del settore per il momento non vanno da nessuna parte.

Abbandonato ogni altro long, inclusa la societa’ di servizi che avevamo nominato nei giorni scorsi. Troppa incertezza nel mercato di questi tempi.

Seguiamo con attenzione il Gas Naturale, la cui discesa non sembra avere fine. Se il mercato si lanciasse al rialzo probabilmente anche il trend ribassista del gas si invertirebbe e noi saremmo pronti a seguirlo.

Domani, come sempre, e’ un altrio giorno, staremo alla finestra monitorando il dollaro e i mercati per vedere se rimarranno nel range indicato oppure no. Raccomandiamo grande pazienza in attesa di situazioni piu’ chiare e di occasioni di acquisto piu’ sicure.

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger