I Bitcoin e la finanza islamica uno strano connubio che una startup si propone di sviluppare

Colui che guadagna sull’interesse il giorno del Giudizio sara’ al cospetto dell’ira di Dio. Cosi’ dice esplicitamente il Corano e chi vuole rispettare questo precetto non ha vita facile nel mondo della finanza di oggi.

Ma Matthew J. Martin ha deciso di trovare una soluzione. L’articolo originale e’ ripreso da vice.com e ve lo riproponiamo in versione tradotta, suggerendo di seguire il link all’articolo originale che trovate a fondo pagina.

Matthew J. Martin è un 30-year-old che crescono in Earlville, New York, come il figlio di un insegnante e di un operaio specializzato colletto blu. Ora vive a San Francisco, dove si sta costruendo un business attorno con Bitcoin per permettere ai musulmani di tutto il mondo per partecipare a finanziamenti senza infrangere la legge islamica.

Come forse sapete, la legge islamica proibisce ai musulmani di negoziazione attraverso i mercati basati sugli interessi o società. Martin-convertitosi all’Islam cinque anni fa mentre stava lavorando in profondità nel tecnico finanziario mondiale sta cercando di cambiare la situazione con il suo avvio Blossom Finanza.

La conversione di Martin all’Islam è nata dopo un cuore spezzato. “Anni fa stavo frequentando questa ragazza”, ha detto. “Non era un musulmano praticante, ma era da un background musulmano, e abbiamo pensato che stavamo andando a sposarsi.” Lei gli disse che doveva convertire se volevano sposarsi, così ha iniziato la ricerca della religione.

“Abbiamo finito per rompere”, ha detto. «Ma sono diventato più interessato a questa religione che stavo imparando circa, per lo più da un accademico, prospettiva intellettuale … Più studiavo l’Islam, più mi rendevo conto questo è molto compatibile con quello che già credo, finché una notte ho avuto questo molto vivido sogno, e nel mio sogno stavo pregando in una moschea e … ho fatto Sujud, l’atto di prostrazione con la testa a terra. Quando ho fatto questo atto nella preghiera, ho sentito la sensazione di illuminazione entra mio corpo e ho pianto nel sogno. Ho iniziato a piangere di gioia, da questo stupefacente tipo di passione, proprio bella la pace e la conoscenza e la comprensione mi sentivo in quel momento. “

“E ‘stato il più bel sogno o esperienza che ho avuto nella mia vita, così quando mi sono svegliato mi ha detto:’. Ok, penso che questo è un segno, dovrei diventare musulmano ora ‘”

Mesi prima questa illuminazione, Martin stava lavorando nella tecnologia finanziaria industria-prima a Xoom, una società dedicata a trasferimenti di denaro mobili, poi Boku, specializzata in pagamenti mobili, e più tardi Monitise, parte del business mobile banking. Fu allora che è stata introdotta in Bitcoin, la moneta digitale decentralizzata che funziona un po ‘come denaro su internet. Sentì una rivoluzione stava arrivando.

“Ero davvero entusiasta di Bitcoin dai primissimi giorni”, ha detto Madre. “Questo è quando Bitcoin era ancora di circa 40 centesimi al Bitcoin.” Il prezzo di un bitcoin oggi è ora più di $ 200. Ha iniziato una società di Bitcoin, Bitcoin Per Mobile, che ha permesso alle persone di comprare bitcoin e avere la carica maturano sulla bolletta del cellulare.

“In quei giorni non c’era un modo molto semplice per provare Bitcoin,” ha detto. “Non tutti ha voluto creare un account e collegare un conto in banca e spostare i soldi dalla banca a questa società che non hanno mai sentito parlare di, per acquistare un prodotto che non capiscono. E ‘stato come una grande sfida, in modo che quando mi rendo conto che avrei potuto creare un servizio in cui si può ricaricare bolletta del telefono cellulare delle persone direttamente e consentire loro di acquistare come 50 centesimi, un dollaro, 10 dollari di bitcoin. “

Il business è stato un discreto successo, dice, ma ha iniziato ad avere problemi con il flusso di cassa. La sua azienda ha venduto Bitcoin, ma abbiamo dovuto aspettare 90 giorni per il pagamento. Aveva bisogno di un prestito per coprire il tappo, ma la sua religione non avrebbe permesso.

“Ero come, ‘aspetta un secondo, qualcuno deve [aver] già pensato a questo problema,’ così ho guardato e ho guardato e ho guardato e non c’era una soluzione”, ha detto. “E poi ho detto ‘Hey, aspetta un secondo, questo è in realtà un problema più importante, tutta questa’ come i musulmani ottenere finanziato per il business problema ‘. Questa è una delle ragioni per cui ho deciso di iniziare a Blossom”.

Le leggi di commercio islamico

Musulmani costituiscono circa il 25 per cento della popolazione mondiale, ma la sharia (la legge islamica) beni conformi sono solo l’1 per cento del patrimonio mondiale, secondo la finanza islamica, un’iniziativa privata di proprietà di finanza islamica e Sukuk Company, che serve il settore bancario islamico .

Questo significa che c’è un sacco di soldi scambiati di mano in mano tra musulmani-un sacco di investimenti sulla base di amicizia o di vicinanza. Vi è anche una mancanza di attività conformi alla Sharia che attraversano i confini internazionali, dice Martin.

E questo è accaduto perché ci sono delle regole, un sacco di regole. «Quello che penso è veramente interessante è quasi tutti i musulmani conoscono il ‘non’ parte delle regole, come non è possibile utilizzare l’interesse, non si può prendere un prestito con interesse, e non si può prestare soldi a qualcuno con interesse “, ha detto Martin.” E ‘haram, è inammissibile. “

Ci sono due fonti di giurisprudenza islamica, Martin dice: uno è il Corano, e l’altro è Hadith, che è considerato un record del profeta insegnamenti di Maometto.

“Il Corano è molto chiaro sugli interessi Dice:. ‘Colui che consuma interessi, nel giorno del giudizio si troveranno ad affrontare Dio e il messaggero contro di lui'”, ha detto Martin.

Mohammed estesa, tale divieto nel Hadith, Martin ha detto, aggiungendo che non solo è il creditore colpevole, ma il mutuatario e “colui che assiste il contratto tra i due, sono ugualmente colpevoli”, ha detto Martin. “Così basano su fonti come questo … Islam giurisprudenza afferma che solo prendendo interesse consumo non è consentito, ma anche la spesa, si occupano di interesse e anche di fare un contratto”, ha detto. “Islamicamente, non si suppone di firmare anche un contratto, come un contratto di carta di credito che ha interesse in esso, giusto? . Perché in sostanza accettato di pagare gli interessi, anche se paghiamo il nostro saldo della carta di ogni mese “(Nota: ci sono alcune carte di credito conformi alla Sharia, e alcuni musulmani credono regolari carte di credito sono halal, o permesso, se pagato ogni mese. )

Così come fa Blossom Finanza, la sua macchina investendo senza interessi per i musulmani, aggirare il divieto di pagare interessi, pur di fare soldi? Partner Blossom con le istituzioni di microfinanza di effettuare “investimenti” nelle piccole imprese, poi prende un 20 per cento taglio dei profitti.

“Gli investimenti, a differenza di prestiti, sono capitali mettere verso un’azienda o progetto specifico. Essi comportano il rischio di fallimento di business e questo è uno dei principi chiave della finanza islamica-profit e dei rischi devono essere condivise “, ha detto Martin.

Blossom si basa quindi su un strumento di finanziamento utilizzato dal profeta Maometto chiamato mudaraba, che è fondamentalmente un modello di partecipazione agli utili.

“Prima si erano sposati, il Profeta Maometto, la pace sia su di lui, è entrato in un accordo di mudaraba profit-sharing con la sua prima moglie Khadija a fare il viaggio in carovana e vendere la merce a suo nome,” Martin ha scritto in una e-mail. “In seguito ha narrato la storia ai suoi compagni per illustrare il modello ideale della finanza islamica. Stiamo combinando finanziamento mudaraba tradizionale con la tecnologia moderna che permette finanziario portata globale “.

Se non vi è scopo di lucro, Bocciolo prende alcun costo. Questo permette sia Blossom e l’investitore di beneficiare senza violare il divieto sharia contro la presa o pagare gli interessi.

Martin ha scelto Bitcoin perché la moneta digitale consente per la trasparenza: tutte le transazioni sono registrate in un registro centrale, chiamato blockchain, che chiunque può guardare.

Blossom è ora basato in Indonesia, dove vi è una domanda per la finanza islamica. Anche se non c’era abbastanza domanda di finanziamento islamico negli Stati Uniti, è vero il contrario, in Indonesia, dove ci sono più di 200 milioni di musulmani, secondo Pew Research. “L’ottanta per cento della popolazione è ‘unbanked'”, ha detto Martin. “C’è un enorme bisogno di capitale di investimento.”

Blossom recentemente ottenuto il suo primo investimento da BMT Nusantara Condet, un istituto finanziario che opera secondo i principi islamici.

“Questo investimento aiuterà 10-20 micro imprese in Indonesia di espandersi”, ha detto Martin. “L’idea di aiutare le persone a creare una propria impresa per guadagnarsi una vita decente occupa un posto speciale nel mio cuore.”

Articolo ripreso da: motherboard.vice.com/read/the-bitcoin-startup-that-helps-muslims-get-loans-without-breaking-islamic-law

 

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger