Bando regione Lombardia a sostegno di Reti di Imprese

Finalità

Sostenere aggregazioni di imprese (contratti di rete) tra le imprese.

Dotazione finanziaria
Euro 6.000.000,00 

Interventi ammissibili
Gli interventi ammissibili sono

  • creazione di nuove aggregazioni stabili di imprese, costituite in contratto di rete,
  • consolidamento, allo sviluppo e alla stabilizzazione delle reti esistenti, attraverso innovazioni di processo, prodotto, servizio e organizzazione secondo quanto definito all’art. 1.2, declinabili in:
  • Sviluppo e miglioramento di funzioni condivise dall’aggregazione (progettazione, logistica, servizi connessi, comunicazione, etc.) finalizzate all’aumento dell’efficienza e della produttività e/o all’ampliamento della capacità produttiva e al miglioramento della performance delle singole imprese;
  • Sviluppo di sistemi e strumenti integrati di gestione dei processi organizzativi e gestionali interni;
  • Realizzazione di attività di servizio comuni, per ideare nuovi prodotti/servizi o per mettere a punto nuovi processi produttivi, logistici o distributivi o per permettere un notevole miglioramento dei prodotti e/o servizi o processi esistenti;
  • Sviluppo di nuovi business centrati su nuovi prodotti o servizi con caratteristiche di novità rispetto al mercato e/o incentrati sull’utilizzo di nuove tecnologie.

Durata
I progetti devono essere avviati, pena la decadenza dalla concessione del contributo, entro 45 giorni dalla data di pubblicazione nel BURL del decreto di approvazione della graduatoria.

Le attività devono essere realizzate entro e non oltre il 31/03/2015.

Soggetti beneficiari
Le micro, piccole e medie imprese, in aggregazione di un minimo di 3 soggetti giuridici in possesso di tutti i requisiti di ammissibilità previsti dal bando.

Tutte le MPMI oltre a possedere i requisiti richiesti dal bando devono operare in uno o più settori rientranti nella classificazione delle attività economiche ISTAT 2007 per le quali è applicabile il Regolamento CE n. 1998/2008, escluse le attività rientranti nella sezione A.

Le imprese devono essere aggregate con la forma giuridica del “contratto di rete” senza soggettività giuridica, ai sensi del decreto legge 10 febbraio 2009, n. 5, convertito in Legge 9 aprile 2009, n. 33 e s.m.i.

Il contratto di rete deve essere già sottoscritto entro 120 giorni precedenti la data di pubblicazione del bando sul BURL, inoltre deve essere già stipulato al momento della presentazione della domanda di contributo, anche se non ancora iscritto nella sezione del registro delle imprese presso cui è registrato ciascun partecipante alla rete.

Intensità del contributo
L’agevolazione contributo in conto capitale, fino ad una misura massima del 40% della spesa ammissibile 

Spesa minima Euro 75.000,00   Euro 20.000,00  per singolo partecipante

Il contributo concedibilemassimo Euro 200.000,00 (duecentomila) per progetto, limite de minimis per partecipante.

Modalità e termini di presentazione delle domande
La domanda di partecipazione va presentata esclusivamente online al Sistema Informativo Integrato della Programmazione Comunitaria 2007/2013 “Finanziamenti Online”.

Ai fini della presentazione della domanda, ciascun richiedente deve provvedere alla registrazione e successiva profilazione nel Sistema.

Apertura procedura informatica

La procedura informatica per la presentazione della domanda sarà disponibile nel Sistema Informativo a partire dalle ore 14.00 del giorno 21/03/2013 e fino alle ore 12.30 del giorno 15/05/2013.

Le domande di partecipazione al Bando dovranno essere trasmesse e protocollate elettronicamente entro le ore 12.30 di mercoledì 15 maggio 2013, pena l’inammissibilità della domanda di contributo, farà fede la data e l’ora di protocollazione informatica.

 

Articolo a cura di Daniele Cavallotti su wordpress.com