Babbo Natale potrebbe ancora portare il rally natalizio commento giornata di borsa 2 Novembre

Cari lettori,

come dicevamo ieri, dopo aver testato con successo la resistenza tecnica che era stata rotta al rialzo la settimana precedente, tutti gli indici hanno proseguito la loro corsa verso l’alto.

Zio Ben Bernanke nella sua conferenza stampa, pur sottolineando che la situazione non e’ esattamente “molto positiva”, non ha guastato troppo le uova nel paniere ai mercati e quindi tutto sembra congiurare a favore del rally natalizio.

L’unica situazione che potrebbe guastare la festa (e con essa i bonus natalizi di Wall Street, vero motore di questa bisca finanziaria mondiale) e’ data dal duo Bibi e Bibo, meglio noti come Merkel-Sarkozy e dalla Grecia che finalmente potrebbe decidere di fare un default serio sul suo debito, trascinando con loro anche noi e a quel punto anche altri stati europei.

Un tasso del 6 per cento sulle nostre emissioni di titoli non possiamo continuare a pagarlo, quindi prima o poi.. e meglio.. piu’ prima che poi qualcosa accadra’.

Noi ieri, giusto per sicurezza, abbiamo chiuso la posizione short sull’oro con una piccola perdita. Rimaniamo short sul resto, argento, immobiliare e indici, ma un altro paio di giornate positive ci faranno decidere di mollare tutto e metterci anche noi al rialzo.

Vediamo se arrivano. Come sempre, domani e’ un altro giorno :)

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger