Argento a zig zag e imprevedibile nelle ultime cinque sedute

Il grafico dell’argento (qui mostrato attraverso l’Etf SLV) si commenta praticamente da solo. Delirante.

Rimangono forti le posizioni short (vedremo i Commitment of Traders di domani cosa diranno) probabilmente, anche se l’interesse per i metalli preziosi rimane significativo.

Una rottura di quota 39,5 porta a quota 42 e magari anche a ritestare i massimi attorno a quota 49. Un double top centenario.. o quota 39 fungera’ da resistenza e allora andremo a validare la nostra previsione di quota 30 (se non inferiore).

Dipenderà anche dal dollaro USA, che analizzeremo piu’ tardi.

 

Pubblicato in BCE

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger