Amministrazione straordinaria Banca Popolare di Spoleto

Il ministero dell’Economia ha disposto l’amministrazione straordinaria per Banca Popolare di Spoleto su proposta della Banca d’Italia. Lo ha annunciato lo stesso istituto di credito in una nota in cui si legge che “il ministro dell’Economia, con decreto dell’8 febbraio, ha disposto lo scioglimento degli organi con funzioni di amministrazione e controllo”.

La proposta, spiega la banca, “è stata formulata a seguito delle negative risultanze degli accertamenti ispettivi condotti da questo istituto”.

Bankitalia ha anche nominato i commissari straordinari: sono Giovanni Boccolini, Gianluca Brancadoro e Nicola Stabile. Mentre a costituire il comitato di sorveglianza saranno Silvano Corbella, Giovanni Domenichini e Giuliana Scognamiglio.

Gli organi straordinari, insediatisi oggi, “adotteranno tutte le misure necessarie a garantire la regolarizzazione dell’attività aziendale nonché la piena tutela dei diritti dei depositanti e dei creditori sociali”.

La clientela, sottolinea ancora la nota, “potrà quindi continuare a rivolgersi agli sportelli della banca, che prosegue regolarmente la propria attività”.

Presso la banca, secondo quanto risulta dal sito della Consob, operano al momento circa 60 promotori finanziari iscritti all’Albo nazionale di categoria.

 

Articolo ripreso dal sito bluerating.com

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger