Alcuni scenari per il futuro dell’argento

In questi due grafici, uno dettagliato e uno piu’ di lungo periodo, vediamo alcuni possibili target per l’inevitabile ritracciamento dell’argento nei prossimi mesi.

 

Ritenendo assolutamente improbabile il target di 18, che equivarrebbe ad un ritorno ai valori di settembre 2010 (e a questo punto sottolineiamo che chi avesse investito li’ avrebbe fatto un bel 150 per cento senza problemi), possiamo ritenere come piu’ attendibile un ritracciamento del 61 per cento attorno a quota 30.

Eventualmente potrebbe fermarsi a quota 33, ma noi puntiamo su un minimo, magari sviluppato intraday con chiusura ad un valore piu’ alto, tra 30 e 31.

 

Si sono voluti 9 mesi per questo rally, ma la correzione potrebbe concretizzarsi in molto meno tempo, soprattutto se contestuale ad un recupero improvviso del dollaro.

 

Per saperne di piu', potete inviarci una email a contatto@consulenza-finanziaria.it oppure mandarci un messaggio tramite Facebook 

FB Messenger